LA FONDAZIONE AVE VERUM SOSTIENE ESPACIO PROGREDIR A RIO DE JANEIRO

Nuova iniziativa nel sociale a sostegno ai meno abbienti da parte della Fondazione Ave Verum.

La Fondazione ha deciso di sostenere il progetto “Una scuola giusta per tutti” che si realizzerà tramite la costruzione di una nuova struttura scolastica nelle periferie di Rio De Janeiro da parte della Organizzazione no profit Espacio Progredir.

Il progetto mira a fornire, ad iniziare dal corrente anno, un’istruzione ai bambini di scuola primaria di qualità ed una solida educazione, nella periferia di Rio De Janeiro, quale fondamento per costruire un duraturo futuro migliore.

La “Scuola sociale” fornirà istruzione a 100 bambini della zona.

La fondatrice di “Espacio Progredir”, Milli de Giacomi, vive ed opera in Brasile nel campo del sociale dal 1995 ed è vice-presidente ed anima operativa della Organizzazione.

La scuola si propone anche, considerato il rapido aumento del numero di adolescenti coinvolti nell’uso di droga e nel narcotraffico e la preoccupante diminuzione dell’età di inizio abuso di droghe, di rappresentare una tangibile risposta quale “Programma di Prevenzione” al fenomeno aiutando i bambini ad allontanarsi dalla “vita di strada” ed a divenire cittadini coscienti dei propri diritti e doveri, evitando (prevenendo appunto) che entrino nel tunnel della droga e dello spaccio.

La nuova struttura scolastica comprenderà 5 aule, un ufficio per amministrazione e ricezione, una biblioteca, una sala informatica, bagni e una sala di ricreazione e attività sportive al pian terreno.

Ciascuna classe potrà ospitare 20 alunni, i quali, oltre all’insegnamento e l’attenzione necessaria al loro vissuto famigliare, riceveranno il materiale scolastico ed un pasto al giorno. 

L’obiettivo generale è di offrire, ai bambini delle classi primarie (scuola elementare in Italia) in situazioni di alto rischio sociale e/o personale, un’istruzione di qualità gratuita tramite l’erogazione di borse di studio perché possano frequentare le classi della nuova “Scuola Sociale” attenta alla preparazione scolastica ed alla valorizzazione sociale degli alunni.Siamo felici di questa nuova iniziativa nel sociale, afferma Michele Rinaldi – Fondatore e Presidente della Fondazione Ave Verum – concretizzata tramite persone, quali Milli De Giacomi – che hanno deciso di dedicare la propria vita e con risultati straordinari ai soggetti più fragili e ai meno abbienti. 

Nella foto in alto: alcuni ragazzi di Espacio Progredir

Benefici fiscali per chi effettua le donazioni

Le erogazioni liberali effettuate in favore della Fondazione, ai sensi dell’Art 83 del Codice del Terzo Settore, danno diritto a benefici fiscali per il donante che vendono sintetizzati di seguito. Le donazioni, al fine della fruizione dei benefici fiscali, devono essere effettuate con versamento tramite banche o uffici postali (ovvero mediante altri sistemi di pagamento previsti dall’art 23 del decreto legislativo 9 Luglio 1997 n. 241).

enti e società

Persone fisiche

Deducibilità

Del reddito complessivo. Netto

Detraibilità

Dall’imposta lorda sul reddito

Persone fisiche

Le persone fisiche che effettuano donazioni alla Fondazione possono scegliere alternativamente se:

  • detrarre l’importo del 30% dall’imposta lorda sul reddito (per un massimo di 30.000 euro di donazione)
  • dedurre l’importo donato dal reddito complessivo netto, senza limite assoluto, ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato

Enti e società

Gli Enti e Società possono dedurre l’importo donato dal reddito complessivo netto, senza limite assoluto, ma entro il 10% del reddito complessivo dichiarato. L’eventuale eccedenza (sempre entro il limite del 10%) può essere computato in aumento dell’importo deducibile dal reddito complessivo dei periodi di imposta successivi, ma non oltre il quarto, fino a concorrenza del suo ammontare. Considerata la possibile evoluzione della normativa, si consiglia di verificare con il proprio professionista di riferimento l’applicabilità delle agevolazioni fiscali tempo per tempo vigenti.